Recensione,  Review Party

Recensione “In nome dell’amore” di Carmen Weiz

 

Readers la nostra Carmelinda ha letto e recensito il nuovo romanzo di Carmen Weiz, uscito il 30 gennaio 2022 per Edizioni Quest. Scorrete l’articolo per scoprire cosa ne pensa di In nome dell’amore.

 

 

Titolo: In nome dell’amore

Autore: Carmen Weiz

Data di pubblicazione: 30 gennaio 2022

Editore: Edizioni Quest

Serie: Swiss Angeles #2

Genere: Contemporary Romance

Pagine: 409

Link Amazon: https://www.amazon.it/dellamore-Ebook-serie-Swiss-Angels-ebook/dp/B09PBZHMPS/ref

Trama

Per ogni epilogo esiste sempre un nuovo inizio…

 

All’età di vent’anni, Liselotte Loosli ha già imparato molto dalla vita. Sa cosa significa avere delle persone che dipendono da lei e dover contare i centesimi anche per andare a fare la spesa. Sa cosa vuol dire fare due lavori e non poter più inseguire i propri sogni. Sa che le persone amate ti possono lasciare, ma soprattutto sa cosa significa sentirsi sola, persa nel vento della vita.

 

Nathan Engel è il “Re Mida” della più grande banca di investimenti della Svizzera. Anche lui, però, ha un passato difficile, una voragine buia e tetra che non è ancora riuscito a lasciarsi alle spalle. Qualcosa cambierà quando i loro sguardi si scontreranno, perché Liselotte ha tanto da insegnargli sull’arte dell’amare.

Si può imparare di nuovo a fidarsi delle proprie emozioni e tornare a vivere attraverso gli occhi di qualcun altro?

 

 

Lui colleziona sogni e vittorie.

Lei raccoglie solo perdite e sconfitte.

 

Dalle foreste di pini in Svizzera alle spiagge desertiche e soleggiate nel sud del Brasile, Carmen Weiz torna in libreria con il secondo libro della serie Swiss Angels, un toccante Contemporary Romance, una storia di crescita personale, di felicità proveniente da una vera amicizia e della scoperta di un grande amore.

 

Nathan

Mi ero riscoperto in lei.

O forse non ci eravamo trovati affatto.

Forse, avevamo semplicemente deciso di perderci insieme.

 

Liselotte

Nelle favole e nei libri, l’amore conquistava tutto.

Nella mia vita, invece, l’amore aveva decretato la mia rovina. Avevo sempre saputo che Nathan non apparteneva alla mia favola.

Nonostante tutto, però, lui continuava a essere il mio inizio, il mio centro e la mia fine.

L’unico problema? Non facevo parte della sua storia.

 

E tu, cosa saresti capace di compiere in nome dell’amore?

 

 

Readers dopo un po’ di tempo, sono ritornata con le mie recensioni, anzi con la prima di questo 2022. Oggi vi parlo del secondo volume della serie Swiss Angeles di Carmen Weiz: In nome dell’amore.

In questo libro il nostro protagonista maschile è Nathan Engel, già conosciuto nel primo volume della stessa serie. Anche lui è uno dei ragazzi adottati dalla famiglia Engel e, nonostante sia passato un po’ di tempo, non riesce ancora ad accettare il fatto che Louise l’abbia lasciato per suo fratello Aidan. Nathan è un uomo, un uomo d’affari che ormai vive per il proprio lavoro pur di non pensare a nulla. Molti avvenimenti del suo passato l’hanno segnato, riuscirà ad amare un’altra persona?

Ha bisogno di fare chiarezza nella sua vita, di riscoprirsi, ed è forse questo che nella sua vita compare sua “cugina” Liselotte.

 

 

 

 

Guardai verso la scalinata ancora buia e poi spostai la mia attenzione su di lui, dovevo andarmene ma, per qualche assurda ragione, mi ritrovai stranamente connessa, quasi in sintonia con il suo dolore.

 

 

 

Liselotte è una giovanissima ragazza rimasta orfana di padre e, per poter ultimare i suoi studi in pedagogia, lavora in un fast food. La situazione a casa non è dei migliori, anzi il compagno della sua mamma non è una delle persone migliori su questa terra e, oltretutto, deve anche badare a suo fratello minore Sebastian. Destino vuole che, la situazione un anno dopo migliora, dalla Germania si è trasferita in Svizzera e tutto questo grazie alla famiglia Engel. Nonostante la sua giovane età, nonostante i fallimenti e i suoi sogni infranti, si è persa lungo la strada della sua vita. Ma la famiglia Engel e sua mamma non hanno perso le speranze per i propri figli, una sorpresa li attende: un viaggio, un viaggio e del tempo per ritrovarsi.

Due mondi e due persone diverse, entrambe unite dalla voglia di amare ed essere amati.

 

 

 

 

Mi ritrovai a sorridere come uno sciocco. Era come se, con quel semplice gesto, mi avesse fatto sentire un po’ meno in debito con lei.

 

 

 

 

Readers stavo rischiando di spoilerarvi tutto quanto, ma penso di essermi bloccata in tempo. In questo nuovo romanzo Carmen ci racconta ancora una volta dell’amore, di quello vero e totale, ma questa volta visto attraverso gli occhi di Nathan e Liselotte. Ci ha raccontato della loro vita fatta di sacrifici e sofferenza, fatta anche di abbandono, ma anche di gioia e traguardi inaspettati. Dalla Svizzera ci porta nei posti incantati del Brasile e, credetemi che tutte le descrizioni presenti, mi han fatto viaggiare, sembrava come se fossi lì, insieme ai protagonisti. Anche questa si è rivelata una bellissima avventura, come d’altronde lo sono tutti i libri di Carmen.

🌟🌟🌟🌟

Al romanzo di QUATTRO stelle e complimenti alla mostra autrice.

 

 

 

 

I suoi occhi brillarono quando sussurrò: «Brasile…»

Sorrisi. «Allora che Brasile sia, cugina.»

 

 

 

 

 

 

Alla prossima lettura

Un bacio, Carmelinda

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.